X

Aragonesi

La dominazione aragonese

Con l’aiuto di Ugone H d’Arborea, gli Aragonesi presero possesso della Sardegna nel 1324, scacciando i Pisani che ormai la dominavano quasi completamente. 11 Giudice Ugone 11 sperava di ottenere, in cambio dell’aiuto fornito, non soltanto la conferma dell’autorità sul proprio Giudicato, ma addirittura il permesso di sottomettere in nome del re d’Aragona, tutta la Sardegna. Nei piani degli Aragonesi, però, rientrava il dominio diretto della Sardegna. Compreso questo, i Giudici d’Arborea succeduti a Ugone Il, cioè Mariano IV e poi i suoi figli Ugone ifi e Eleonora, contrastarono duramente il dominio aragonese. Di Eleonora ricordiamo, oltre alla grande abilità politica, anche le doti di guerriera e di legislatrice: è sua la raccolta di leggi detta la “Carta de logu”. La dominazione aragonese durò per oltre un secolo e mezzo e ridusse l’isola in condizioni disastrose: le guerre continue, la peste e le carestie decimarono la popolazione e i terreni, non più coltivati, si inselvatichirono.
Rid. e adatt. da “L’arcipelago del Sulcis” di G. Racheli.